Distinguere uno Stato da una banda di ladri. Etica e diritto nel XX secolo

Bologna: Il Mulino (2014)

Abstract

Che cosa distingue, concettualmente, l’esattore delle tasse che esiga da un uomo, a pena di sanzioni, una determinata somma di denaro, dal bandito che gli intimi, sotto la minaccia di un’arma, di consegnargli la medesima somma? È sul soddisfacimento del requisito della giustizia che si fonda, come sostenne Agostino, l’eterogeneità tra uno Stato e un’accolita di furfanti? «Se non è rispettata la giustizia, che cosa sono gli Stati, se non delle grandi bande di ladri? Perché le bande di briganti che cosa sono, se non dei piccoli Stati?». Il volume ripercorre le risposte più autorevoli fornite nel XX secolo, entro un orizzonte postmetafisico, alla domanda agostiniana: prima dell’avvento del regime nazista, la tesi che un’associazione a delinquere sia indistinguibile da uno Stato è stata sostenuta da Benedetto Croce, Santi Romano e Hans Kelsen; dopo l’esperienza del nazismo e delle sue atrocità, perpetrate in nome dello Stato e della legge, le questioni relative alla natura del diritto e alla relazione tra morale e diritto hanno assunto – come ha osservato Robert Alexy – «l’urgenza di un problema scottante», e la domanda filosofica sulla validità della legge ingiusta è apparsa ineludibile non solo ai maggiori filosofi del diritto (Herbert L.H. Hart, Alf Ross, Ronald Dworkin e lo stesso Alexy), ma alle stesse corti tedesche.

Download options

PhilArchive

External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server

Through your library

Analytics

Added to PP
2018-01-13

Downloads
126 (#95,396)

6 months
7 (#102,048)

Historical graph of downloads
How can I increase my downloads?

References found in this work

No references found.

Add more references

Citations of this work

No citations found.

Add more citations

Similar books and articles

Il fondamento del diritto tra essere e valore in L'essere nel diritto. Prospettive a confronto.D. Campanale - 1988 - Rivista Internazionale di Filosofia Del Diritto 65 (4):671-694.
Che cos'è un libro?Immanuel Kant & Maria Pievatolo - forthcoming - Bollettino Telematico di Filosofia Politica.
Nota sul rapporto tra Stato di diritto e Stato di giustizia.Giovanni Sartori - 1964 - Rivista Internazionale di Filosofia Del Diritto 1964:310-6.
Stato di diritto e Stato di giustizia.Guido Fassò - 1963 - Rivista Internazionale di Filosofia Del Diritto. Ano Xl, Série 11:85.
Stato di diritto e trasformazione della politica.Bruno Montanari - 1990 - Rivista Internazionale di Filosofia Del Diritto 67 (4):640-649.
Intorno all'autofondazione delle norme. Ragione formale e principio razionale tra logica e diritto.F. Sciacca - 1990 - Rivista Internazionale di Filosofia Del Diritto 67 (1):120-126.