La logica della spiegazione come argomento per l'esistenza di Dio

Nuovo Giornale di Filosofia Della Religione 1 (1):77-106 (2021)
  Copy   BIBTEX

Abstract

Discuto la tesi di Micheletti secondo la quale ogni spiegazione fattuale presuppone premesse di ordine superiore rispetto alla spiegazione (M.Micheletti, “Radical Divine Alterity and the God-World Relationship”). Nella prima sezione del testo introdurrò la tesi, muovendo dalla analisi di alcuni esempi di spiegazione, ed elencherò le ragioni che (apparentemente) richiedono la postulazione di higher-degree propositions per rendere conto di factual propositions. Nella seconda sezione regimenterò logicamente la tesi di Micheletti. Nella terza sezione discuterò la validità della logica della spiegazione così introdotta, con un’attenzione particolare alla analisi semantica della nozione di spiegazione, allo statuto modale delle ragioni che costituiscono una spiegazione, e all’approccio grammaticale alle higher order propositions. Nella quarta e ultima sezione avanzerò brevissime considerazioni conclusive.

Links

PhilArchive

External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server

Through your library

Similar books and articles

Another Argument for Cognitive Phenomenology.Elisabetta Sacchi & Alberto Voltolini - 2016 - Rivista Internazionale di Filosofia e Psicologia 7 (2):256-263.
On the origins of non-aristotelian logics.Venanzio Raspa - 2001 - In V. Fano, M. Stanzione & G. Tarozzi (eds.), Prospettive Della Logica E Della Filosofia Della Scienza. Rubettino. pp. 73.

Analytics

Added to PP
2021-11-18

Downloads
159 (#108,735)

6 months
71 (#54,377)

Historical graph of downloads
How can I increase my downloads?

Author's Profile

Daniele Bertini
University Of Rome 2, Tor Vergata

Citations of this work

No citations found.

Add more citations

References found in this work

Reid in context.Alexander Broadie - 2004 - In Terence Cuneo & Rene van Woudenberg (eds.), The Cambridge Companion to Thomas Reid. Cambridge: Cambridge University Press. pp. 31-52.

Add more references