(1995)

Abstract
Ogni tentativo di ripensare le nostre categorie politiche deve muovere dalla consapevolezza che della distinzione classica fra zoé e bios, tra vita naturale ed esistenza politica, non ne sappiamo piú nulla. Nel diritto romano arcaico homo sacer era un uomo che chiunque poteva uccidere senza commettere omicidio e che non doveva però essere messo a morte nelle forme prescritte dal rito. È la vita uccidibile e insacrificabile dell' 'uomo sacro' a fornire qui la chiave per una rilettura critica della nostra tradizione politica. Quando la vita diventa la posta in gioco della politica e questa si trasforma in biopolitica, tutte le categorie fondamentali della nostra riflessione, dai diritti dell'uomo alla democrazia alla cittadinanza, entrano in un processo di svuotamento e di dislocazione il cui risultato sta oggi davanti ai nostri occhi. Seguendo il filo del rapporto costitutivo fra nuda vita e potere sovrano, da Aristotele ad Auschwitz, dall'Habeas corpus alle Dichiarazioni dei diritti, il libro di Agamben cerca di decifrare gli enigmi - prima di tutti il fascismo e il nazismo - che il nostro secolo ha proposto alla ragione storica. Fino a vedere, nel campo di concentramento, il paradigma biopolitico nascosto della modernità in cui città e casa sono diventate indiscernibili e la possibilità di distinguere tra il nostro corpo biologico e il nostro corpo politico ci è stata tolta una volta per tutte.
Keywords Political science
Categories No categories specified
(categorize this paper)
Reprint years 2005, 2007
Buy this book Find it on Amazon.com
ISBN(s) 8806138502 (v.1)   8806170260   9788806170264
Options
Edit this record
Mark as duplicate
Export citation
Find it on Scholar
Request removal from index
Translate to english
Revision history

Download options

PhilArchive copy


Upload a copy of this paper     Check publisher's policy     Papers currently archived: 70,214
External links

Setup an account with your affiliations in order to access resources via your University's proxy server
Configure custom proxy (use this if your affiliation does not provide a proxy)
Through your library

References found in this work BETA

No references found.

Add more references

Citations of this work BETA

Bene Vivere Politice: On the (Meta)Biopolitics of "Happiness".Jussi Backman - 2022 - In Jussi Backman & Antonio Cimino (eds.), Biopolitics and Ancient Thought. Oxford: Oxford University Press. pp. 126-144.
Introduction.Jussi Backman & Antonio Cimino - 2022 - In Jussi Backman & Antonio Cimino (eds.), Biopolitics and Ancient Thought. Oxford: Oxford University Press. pp. 1-11.
Imagining Law: Marginalised Bodies/Indigenous Spaces.Ben Hightower & Kirsten Anker - 2016 - International Journal for the Semiotics of Law - Revue Internationale de Sémiotique Juridique 29 (1):1-8.

View all 19 citations / Add more citations

Similar books and articles

On Agamben's Use of Benjamin's “Critique of Violence”.Adam Kotsko - 2008 - Telos: Critical Theory of the Contemporary 2008 (145):119-129.
Giorgio Agamben's Franciscan Ontology.Lorenzo Chiesa - 2009 - Cosmos and History 5 (1):105-116.

Analytics

Added to PP index
2015-02-02

Total views
4 ( #1,278,481 of 2,507,567 )

Recent downloads (6 months)
1 ( #416,983 of 2,507,567 )

How can I increase my downloads?

Downloads

My notes